FIAT 131 RACING – (1978) – Italia

FIAT 131 Racing

fiat 131 racing

Sound di una Fiat 131 Racing 2000 TC – Clicca Sopra

————————————————————————————————

La Fiat 131 è una autovettura prodotta dal gruppo FIAT tra il 1974 e il 1985. La Fiat 131, presentata al Salone dell’automobile di Torino nell’autunno del ’74, nacque in un periodo difficile per l’economia europea e per la FIAT in particolare. La crisi petrolifera, scoppiata a causa della guerra del Kippur (novembre 1973), facendo salire alle stelle il prezzo del carburante mise, di fatto, al bando le vetture sportive o troppo assetate.

fiat 131 racing

La Fiat 131 va a rimpiazzare nei listini la Fiat 124 e, per la prima volta, la FIAT abbandona la sigla unicamente numerica per far posto anche al nome dello stabilimento d’assemblaggio della 131: Mirafiori.

fiat 131 racing

Al Salone di Ginevra del 1978 debutta la seconda serie della 131: a cambiare furono il frontale, adesso con i fari non differenziati dal livello di allestimento, ma secondo le motorizzazioni (doppi circolari di diametro diverso per la Racing, di uguale diametro per le diesel e rettangolari per le altre), nuova mascherina e cofano motore liscio; la coda con nuovi gruppi ottici maggiorati; i paraurti, che in alcune versioni sono completamente in plastica; la fiancata, con nuove maniglie porta e profilo laterale in gomma; gli interni, più curati e meglio rifiniti rispetto alla prima 131.

fiat 131 racing

Fiat 131 Racing

Nel settembre 1978 la gamma delle versioni a due porte viene ampliata dalla Racing, una versione elaborata sportivamente: a spingerla ci pensa il bialbero di 1995 cm³ da 115 CV (preso in prestito dalla 132) che porta la Racing ad una velocità massima di 180 km/h. Queste le differenze sostanziali alla carrozzeria: nuovo frontale con quattro proiettori circolari di diametro diverso, codolature ai passaggi ruote e spoiler che continua anche alla base della fiancata, due specchi retrovisori esterni di nuovo disegno, interni dal “sapore” sportivo, cerchi in lamiera stampata bruniti da 14” che calzano pneumatici Pirelli P6 185 a profilo ribassato.

fiat 131 racing

Fiat 131 Racing gli interni

L’obbiettivo era saturare le nicchie di mercato. E siccome in quel periodo le auto sportive che andavano per la maggiore erano le berline “pompate”, ecco nascere così la 131 Racing, che in qualche maniera voleva anche sfruttare l’immagine vincente della 131 Abarth Rally che dominavano le corse.

fiat 131 racing

Tre i colori disponibili: l’arancio, il grigio chiaro  e il grigio medio metallizzato. Non si conosce il numero esatto di produzione della Racing, ma sicuramente non supera le poche migliaia di unità. Si sa però che, al termine della produzione, circa 200 esemplari furono dotati dall’Abarth di sovralimentazione per dare origine alla 131 Volumetrica, con 140 CV.

fiat 131 racing

Gli interni di una Abarth Volumetrico

fiat 131 racing

Auto questa non ancora nelle mire dei collezionisti anche se quasi introvabile. Difficilissimo anche reperire pezzi di ricambio il che rende ancora più problematico il suo eventuale ripristino e restauro.

fiat 131 racing

Motore Abarth Volumetrico

fiat 131 racing



Per contattare
l’amministratore di questo sito invia una mail a: [email protected]

Il testo è disponibile
secondo la licenza Creative Commons Attribuzione-Condividi allo stesso
modo