Crea sito

HUSQVARNA 400 CROSS – (1969) – Svezia

Husqvarna 400 Cross

husqvarna_400_cross

Ecco il sound – Clicca Sopra

 

Steve McQueen e la Husqvarna 400 Cross – Clicca Sopra

———————————————————————————–

Husqvarna è un marchio utilizzato da svariate fabbriche, tutte comunque collegate con la Husqvarna Vapenfabrik (Husqvarna fabbrica di armi), fondata nel 1689 per produrre moschetti destinati all’esercito svedese.

Il vecchio logo Husqvarna è composto dalla rappresentazione schematica della sezione trasversale d’una canna di fucile sormontata dal mirino. Quello attuale riprende tale logo con in aggiunta una H disegnata al centro del logo stesso.

Il nome deriva dal nome della città in cui venne fondata questa fabbrica, Huskvarna (che anticamente si chiamava Husqvarnaappunto). Esiste un piccolo museo aziendale nella città, vicino alle parti più vecchie della fabbrica.

Produzione e proprietà

husqvarna_400_cross_motore

Nel 1956 venne lanciato il primo rasaerba a motore, seguito dalla prima motosega nel 1959. Proprio il settore delle motoseghe è attualmente quello di maggior competenza dell’azienda svedese. Con lo stesso nome, Husqvarna oltre a motoseghe, produce macchine per il giardinaggio ed elettrodomestici. Ambedue questi settori Husqvarna fanno parte dalla multinazionale svedese Electrolux. La divisione motocicli venne venduta nel 1987 alla Cagiva, facente parte del MV Agusta Group che comprende appunto MV Agusta, Husqvarna e Cagiva.

Un gruppo di ingegneri svedesi dopo il trasferimento in Italia del marchio si è distaccato e ha fondato la Husaberg oggi di proprietà di KTM. Il marchio Husqvarna è stato ceduto da MV Agusta Group alla nota casa automobilistica e motociclistica BMW il 19 luglio 2007 per 93.000.000 €. BMW ha mantenuto la sede principale a Varese, in particolare negli stabilimenti di Cassinetta di Biandronno. Husqvarna è poi passata a gennaio 2013 da BMW Group a Pierer Industrie AG di proprietà di Stefan Pierer, che è anche AD di KTM che sta chiudendo gli impianti italiani per trasferire la produzione parte a Mattighofen in Austria e in parte in Svezia, patria naturale di Husqvarna.

1971-Husqvarna-400-Cross-Steve-McQueen
Steve McQueen sulla Husqvarna 400 Cross

Negli anni ’60 e ’70 i due tempi della casa svedese resero obsolete, in competizione, le quattro tempi inglesi, che prima dominavano le varie categorie. In quegli anni la Casa aggiunse al sul Palmares ben 16 campionati mondiali di motocross in tutte e 3 le categorie (125, 250 e 500) e 21 mondiali nell’enduro.

L’Husqvarna 400 Cross, benché nata in Europa, è forse più popolare negli USA che da noi. Il marchio è stato fatto conoscere negli Stati Uniti dal grande amante di motocross Edison Dye che ha organizzato molte delle gare capaci di diffondere localmente questo entusiasmante sport.

Ma la grande popolarità di questa specifica moto oltreoceano è dovuta alla partecipazione dell’attore-corridore Steve McQueen al film “On any sunday”, una pellicola sul fuoristrada in cui egli pilota, appunto, una Husqvarna 400 Cross.

Caratteristiche Tecniche Husqvarna 400 Cross

husqvarna_400_cross_engine

Motore: Monocilindrico verticale a due tempi

Raffreddamento: ad aria

Accensione: volano magnete

Cilindrata: 395 cm

Carburatore: Bing 1/36/101

Avviamento: a pedale

Alimentazione: miscela benzina/olio vegetale al 5%

Cambio: a 4 rapporti

Trasmissione: primaria a ingranaggi secondaria a catena

Telaio: monotrave in acciaio al cromo molibdeno, telaio posteriore saldato, forcellone posteriore imbullonato

Serbatoio: 10 Litri

Sospensioni: anteriore forcella telescopica ad olio, posteriore ammortizzatori Griling regolabili

Freni: a tamburo B0310

husqvarna_400_cross_1971_woman

Chiunque vanti titoli sulle foto di questo articolo mi contatti subito per la loro immediata rimozione

Per contattare l’amministratore di questo sito invia una mail a: [email protected]

Il testo è disponibile secondo la licenza Creative Commons Attribuzione-Condividi allo stesso modo