ALFA ROMEO 2600 BERLINA – (1962/1969) – Italia

Alfa Romeo 2600

alfa romeo 2600

L’Alfa Romeo 2600 è un’automobile prodotta, in diverse varianti, nello stabilimento del Portello a Milano, tra il 1962 e il 1969.

Alfa Romeo 2600 – Il contesto

La serie “2600” siglata internamente modello 106, viene presentata al Salone dell’automobile di Ginevra del 1962 e rimpiazza la 2000. Le modifiche apportate alla nuova serie sono principalmente di tipo meccanico, con l’adozione di un motore 6 cilindri da 2600 cm³ al posto del 4 cilindri da 2000 cm³ della serie da cui deriva.

alfa romeo 2600

È stata l’ultima Alfa Romeo con un motore 6 cilindri in linea bialbero. Nel contesto di sviluppo tecnologico e prestazionale delle vetture, l’Alfa Romeo sostituisce agli inizi degli anni 60 la serie “2000” con la serie “2600”. Non si tratta di una versione completamente nuova, bensì di una notevole evoluzione del modello esistente.

alfa romeo 2600

Presentata nel 1961, la 2600 era disponibile nelle versioni berlina, coupé (la Sprint, carrozzata da Bertone) e dal 1962 spider (carrozzata da Touring). Tutte le versioni erano un’evoluzione delle versioni precedenti “2000”, dotate di un nuovo motore 6 cilindri di 2.584 cm³ (a due carburatori per la berlina e tre per Sprint e Spider) oltre ad alcune migliorie tecniche. A queste versioni si aggiunsero più tardi una coupé realizzata da Zagato, la Sprint Zagato, e una berlina 6 luci costruita in pochi esemplari dalla OSI, denominata De Luxe.

alfa romeo 2600

Le 2600 ebbero complessivamente un buon successo commerciale, soprattutto se rapportate agli elevati prezzi di vendita dell’epoca: l’Alfa Romeo aveva deciso di dare priorità allo sviluppo della più piccola Giulia.

alfa romeo 2600

Nel 1969 venne terminata la produzione e per due anni, fino alla presentazione dell’Alfa Romeo Montreal, non ci furono in catalogo Alfa Romeo autovetture con motorizzazioni di così alta cilindrata e il top di gamma era la 1750. Per rivedere una berlina Alfa Romeo a sei cilindri si dovette attendere il 1979, anno di presentazione dell’Alfa 6.

La versione berlina

alfa romeo 2600

La “2600” in versione “berlina” (serie 106.00) era un’automobile di gran classe, signorile ed elegante capace di ospitare con ogni comfort 6 persone. Ebbe tuttavia un relativo successo commerciale, penalizzata da un lato dall’elevato prezzo di acquisto e dall’altro per lo stile non particolarmente felice della carrozzeria, essendo piuttosto simile alla precedente 2000, di impronta più orientata agli anni cinquanta che non ai ruggenti anni sessanta.

alfa romeo 2600

Tutto ciò si tradusse in scarse vendite (2038 esemplari) nell’arco di 7 anni (tra il 1962 e il 1969) di produzione. Da un punto di vista motoristico, la berlina era dotata del 6 cilindri bialbero erogante 130cv/Din (148 cv/sae) con una cilindrata di 2584cc che permettevano alla vettura di raggiungere i 175 km/h di velocità massima dichiarati (in realtà la rivista Quattroruote in una prova su strada superò i 183 km/h effettivi) prestazioni di tutto rispetto per una berlina di lusso di quegli anni.

alfa romeo 2600

La produzione di questa vettura molto ben rifinita non fu brillante, tanto da essere superata nei volumi di vendita sia dalla versione coupé “Sprint” che dalla “Spider”.

La berlina ebbe inoltre una versione speciale e una versione limousine che venne realizzata in soli 12 esemplari dal preparatore statunitense Alfa Heaven nel 1963. B0122

alfa romeo 2600




Chiunque vanti titoli sulle foto di questo articolo mi contatti subito per la loro immediata rimozione

Per contattare
l’amministratore di questo sito invia una mail a: [email protected]

Il testo è disponibile
secondo la licenza Creative Commons Attribuzione-Condividi allo stesso
modo

Precedente HONDA CX 500 TURBO - (1982) - Giappone Successivo VESPA 150 VBA VBB Piaggio - (1959/1962) - Italia