PEUGEOT 504 – (1968/1983) – Francia

Peugeot 504

Peugeot 504

In giro con una Peugeot 504 – Clicca Sopra

——————————————————————————————————————

La 504 è un’autovettura di classe medio-alta prodotta dalla casa automobilistica francese Peugeot tra il 1968 ed il 2005 (in Europa solo fino al 1983). 

Peugeot 504 – Storia e profilo

Peugeot 504

L’invecchiamento della 404 e l’assenza di una vera vettura di segmento superiore indussero i vertici della Casa di Sochaux a pensare ad un nuovo modello che l’affiancasse dall’alto, per poi sostituirla gradualmente. Il progetto fu avviato già nella prima metà degli anni sessanta: nel 1964si videro le prime realizzazioni in scala 1:1 provenienti dall’atelier torinese Pininfarina. La vettura fu pronta già nella primavera del 1968, ma i disordini relativi al maggio francese ne fecero slittare la presentazione al 12 settembre dello stesso anno, al Salone di Parigi.

Peugeot 504

Design ed interni

La carrozzeria, visti i buoni risultati commerciali dei modelli precedenti, venne disegnata con la consulenza della Pininfarina (Aldo Brovarone, designer dell’atelier torinese, ne tracciò le linee fondamentali). La 504 si presentava come una berlina a 3 volumi e 4 porte (con un’originale coda spiovente), spaziosa, confortevole e ben rifinita, nonché assai più moderna nelle sue linee rispetto all’anziana 404.

Peugeot 504
Il frontale rappresenta già di per sé un netto salto in avanti dal punto di vista del design, poiché riprende in maniera più moderna e decisa le linee proposte sulla più piccola 204: spiccano i grandi gruppi ottici trapezoidali e la calandra rettangolare a listelli orizzontali. Sotto di essi trovano posto gli indicatori di direzione e le piccole luci di posizione. La fiancata offre la vista degli elementi più caratteristici: vistosamente più moderna, evidenzia l’assenza di pinne nella zona posteriore, a cui si aggiunge anche la già citata coda spiovente, uno degli elementi più tipici della vettura.

Peugeot 504 Semplice, ma in linea con gli standard dell’epoca, il gruppo plancia-cruscotto. Quest’ultimo propone tre strumenti davanti al guidatore (tachimetro, orologio e strumento contenente alcune spie ed indicatori, come quello del livello carburante e la spia dell’olio). Sul piantone del volante si trova anche la leva del cambio. L’abitabilità di buon livello è garantita dalle generose dimensioni del corpo vettura.

Meccanica e motorizzazioni

Peugeot 504

La struttura della 504 era a scocca portante, interamente in acciaio con trattamento anticorrosione ottenuto per elettroforesi. L’impostazione meccanica della 504 era ancora di tipo classico, vale a dire con trazione posteriore, cambio manuale a 4 rapporti e sterzo a cremagliera, ma con qualche tocco di modernità, come le sospensioni a ruote indipendenti sia davanti che dietro e i freni a disco su tutte le ruote.

Peugeot 504 Al momento del lancio era disponibile solo con motore 4 cilindri in linea a benzina di 1796cm³, alimentato a carburatore (83 CV) o a iniezione meccanica Kugelfischer (97 CV DIN). La versione ad iniezione, in quanto provvisoria top di gamma, poteva essere richiesta con un cambio automatico a 3 rapporti.

Quest’auto riscosse un buon successo, nei vari modelli e allestimenti prodotti, sia in Francia che in Europa e la sua carriera si dipana nel periodo tra il 1968 e il 1983 anno in cui la produzione della Peugeot 504 in Francia cessò definitivamente.  

Peugeot 504

Articolo in collaborazione con: http://www.curiosando708090.altervista.org



Per contattare
l’amministratore di questo sito invia una mail a: [email protected]

Il testo è disponibile
secondo la licenza Creative Commons Attribuzione-Condividi allo stesso
modo