PEUGEOT 404 – (1960/1978) – Francia

PEUGEOT 404

PEUGEOT 404

Una bella Peugeot 404 – Clicca Sopra

—————————————————————————————————

La 404 era un’autovettura di classe medio-alta prodotta dalla casa automobilistica francese Peugeot tra il 1960 ed il 1978. 

La struttura della Peugeot 404 riproponeva la vincente soluzione della scocca portante, oramai già all’epoca divenuta quasi irrinunciabile se si voleva avere una garanzia di rigidità e contenimento dei pesi.

PEUGEOT 404

Per quanto riguardava le soluzioni adottate per le sospensioni, tramontato il miraggio della costosa tecnologia oleopneumatica, la 404 proponeva in parte quanto già visto sulla 403, vale a dire uno schema MacPherson per l’avantreno e ad assale rigido per il retrotreno. ma a differenza della sua antesignana, la nuova berlina Peugeot proponeva anche molle anteriori elicoidali in luogo dell’antiquata balestra trasversale. L’impianto frenante era a quattro tamburi, mentre lo sterzo era a cremagliera.

PEUGEOT 404

Per quanto riguarda il motore, con la 404 debuttò l’unità XC, nata dalla rialesatura del precedente motore TN3 da 1.5 litri montato fino a quel momento sulla 403. Nella Peugeot 404, il nuovo motore raggiungeva una cilindrata di 1618 cm³ ed era alimentato a carburatore, raggiungendo così una potenza massima di 72 CV a 5400 giri/min.

PEUGEOT 404

Anche per quanto riguarda il cambio, le pessimistiche previsioni riguardanti gli ingenti investimenti necessari per montare ed adattare alla perfezione un automatico con convertitore di coppia, spinsero la Casa a ripiegare su un più convenzionale cambio manuale a 4 marce.

PEUGEOT 404

La commercializzazione della 404 ebbe comunque inizio a partire dal maggio del 1960, anche se in quel momento non era ancora stata presentata al grande pubblico. Perciò, in quei primi mesi di vita, la 404 subì i primi aggiornamenti di dettaglio, come i montanti verniciati anche nel lato interno, un nuovo cambio rivisto, alcune modifiche ai comandi del climatizzatore, ecc.

PEUGEOT 404

Fu solo nell’ottobre del 1964 che il motore 1.6 ad iniezione subì dei reali incrementi prestazionali: con l’arrivo della nuova unità XCKF2, la potenza salì da 85 a 96 CV. Inoltre, non va dimenticato l’arrivo della Break con allestimento di lusso, mentre per quanto riguarda gli altri aggiornamenti di gamma, va segnalata la possibilità di avere l’impianto frenante con servoassistenza sui freni anteriori, mentre cambiarono i rivestimenti interni. .

PEUGEOT 404

A questo punto, la 404 raggiunse l’apice del suo successo: l’arrivo delle nuove motorizzazioni più potenti contribuì all’aumento delle vendite di ben il 170% del 1965 rispetto all’anno prima. Tale successo fu dovuto anche ai lusinghieri risultati che la 404 stava ottenendo nelle competizioni.

PEUGEOT 404

Nel 1968 vi fu il lancio della Peugeot 504, nuova berlina alto di gamma destinata gradualmente a soppiantare l’intera gamma della 404, la quale si avviò lentamente verso la fase calante della sua carriera commerciale. Da qui in poi, fu una vera ecatombe per la gamma 404: nel 1973 sparirono le versioni a gasolio, mentre nel 1975 furono cancellate tutte le versioni berlina.

PEUGEOT 404

La “nuova” 504

Rimasero solo le versioni pick-up e a telaio nudo, che proseguirono la loro carriera, peraltro molto fortunata, fino al 1978. Ma le versioni prodotte in Argentina continuarono la loro carriera ancora per alcuni anni, fino al 1981 e quelle prodotte in Kenya, rimasero nei listini addirittura fino al 1991.

PEUGEOT 404



Per contattare
l’amministratore di questo sito invia una mail a: [email protected]

Il testo è disponibile
secondo la licenza Creative Commons Attribuzione-Condividi allo stesso
modo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*