LANCIA THEMA … l’ammiraglia di casa Lancia degli anni ’80 – (Prima Serie) – (1984/1988)

Lancia Thema

LANCIA THEMA

Presentazione della Lancia Thema – Clicca Sopra

——————————————————————————————————

Lancia Thema

La Lancia Thema è un’autovettura di grandi dimensioni prodotta dalla casa automobilistica italiana Lancia, tra il 1984 e il 1994, ricoprendo il ruolo di ammiraglia.

Classificata all’interno del segmento E, oltre alla versione berlina a 3 volumi e 4 porte, ne sono state realizzate una variante familiare e una limousine. Dal 1994 è stata sostituita dalla Lancia K.]

LANCIA THEMA

Presentata al pubblico nel novembre del 1984 in occasione del Salone dell’automobile di Torino, la Thema è stata l’ammiraglia degli anni ottanta, della casa automobilistica Lancia ed era costruita nello storico stabilimento torinese di Mirafiori, dopo un lungo e meticoloso processo di progettazione interna (le cui origini risalgono al 1980).  La nuova ammiraglia riuscì a sostituire brillantemente la Gamma ponendosi sui mercati in diretta concorrenza con le temibili rivali tedesche Audi 100, BMW Serie 5 E28 E34 e Mercedes E W124; nonché con le francesi Citroën XM e Renault 25.

LANCIA THEMA

Lancia Thema – Prima serie (1984-1988)

La carrozzeria a 3 volumi si proponeva con frontale e coda imponenti ma sportivi, come si addiceva al segmento, ottima abitabilità e qualità delle finiture, un particolare che piacque molto erano i finestrini a filo con la carrozzeria bordati da una cornice cromata.

LANCIA THEMA

La Thema è il frutto di un progetto chiamato TIPO 4 che prevedeva la realizzazione di 4 vetture di segmento alto basate su un pianale comune; le altre vetture del progetto TIPO 4 sono Fiat Croma, Saab 9000 e in seguito anche Alfa Romeo 164, vetture con le quali la Thema condivideva molta componentistica e parti dei lamierati della scocca come le porte che erano le stesse della Fiat Croma e della Saab 9000.

LANCIA THEMA

Nuove tecniche di saldatura e lavorazione delle lamiere permisero di realizzare portiere avvolgenti ed evitare particolari antiestetici come i gocciolatoi, oltre che ottenere grande pulizia stilistica e un cx 0.32 di tutto rispetto. A stonare erano forse solo le ruote da 14 pollici, troppo piccole in rapporto alla carrozzeria. Internamente era realizzata con materiali di alta qualità come il velluto e l’Alcantara ma non solo, perché la Thema fu la prima automobile ad essere arricchita da interni rivestiti della famosa pelle Poltrona Frau.

LANCIA THEMA

Poteva essere dotata di ogni comfort dell’epoca, compresi i sedili (anteriori e posteriori) regolabili e riscaldabili elettricamente che in futuro avrebbero avuto anche 3 memorie di posizione, telefono veicolare integrato nel poggiabraccio, sospensioni a smorzamento controllato AUTO/SPORT (accessorio di serie solo nella seconda serie sulla 8.32 e sull’allestimento LX) e due tipi di impianti di climatizzazione automatici.

LANCIA THEMA

La Thema ottenne un grande successo in Italia: fu l’icona dell’auto blu e un consolidato status-symbol per un decennio; ambita da rampanti ed affermati, si distinse quale auto di grande comfort unito a inaspettate prestazioni, dotata di motori ad iniezione elettronica, aspirati e sovralimentati, tecnologicamente superiori a molta della concorrenza: basti pensare che la Thema turbodiesel era l’auto a gasolio più veloce del mondo quando uscì.

LANCIA THEMA

La gamma dei motori della Thema Iª serie prevedeva un 2 litri 8 valvole a iniezione da 120 CV, derivato dalla versione di 1.6 litri portando la corsa a 90 mm del bialbero Lampredi (dal nome dell’ex progettista Ferrari che realizzò il primo motore Fiat con distribuzione ad alberi a camme in testa).

LANCIA THEMA

Lo stesso generoso 2.0 (1995 cm³) in versione sovralimentata con una turbina Garrett T3 ed overboost erogava ben 165 CV, potenza degna di cilindrate (e tasse) ben maggiori, con accelerazioni sullo 0-100 km/h in 7,2 secondi e con il chilometro con partenza da fermo in 28,2 secondi, valori eccezionali ancora oggi per un 2 litri e facendo sfrecciare la “Thema i.e. turbo” a 218 Km/h.

LANCIA THEMA

Grande successo ebbe il 2.4 turbodiesel da 100 CV, unità moderna e affidabile, che consentiva una velocità di punta di 185 km/h e rendeva la Thema una fra le più veloci auto a gasolio di quegli anni, e la preferita dai grandi divoratori di chilometri.

Nel 1986 Lancia presentò la Thema Station Wagon, giardinetta di lusso disponibile unicamente in versione i.e turbo e turbo ds realizzata negli stabilimenti della Pininfarina a Grugliasco destinati a piccoli numeri di vendita.

LANCIA THEMA

Ottenne un buon successo di vendite e critica, divenne fenomeno di costume e consegnò l’immagine del prestigio automobilistico alle Station Wagon, precedentemente relegate ad auto prettamente professionali, grazie anche all’elegante posteriore disegnato da Pininfarina di cui porta firma nel raccordo fra montante posteriore e portellone.

Nel settembre del 1988 fu presentata al salone di Parigi la Lancia Thema II serie di cui parleremo approfonditamente in altro articolo. ( 4set17 )

LANCIA THEMA

Articolo in collaborazione con : http://curiosando708090.altervista.org



Chiunque vanti titoli sulle foto di questo articolo mi contatti subito per la loro immediata rimozione

Per contattare
l’amministratore di questo sito invia una mail a: [email protected]

Il testo è disponibile
secondo la licenza Creative Commons Attribuzione-Condividi allo stesso
modo