FIAT 850 SPORT COUPE’ – Seconda serie – (1968/1971) – Italia

Fiat 850 Sport Coupé

fiat 850 sport coupé

Ecco il soud – Clicca Sopra

————————————————————————————————–

La Fiat 850 Coupé, in seguito rinominata Fiat 850 Sport Coupé, è un modello di utilitaria sportiva prodotta dalla FIAT tra il 1965 e il 1971. 

Risolti i gravi problemi strutturali e organizzativi causati dal periodo bellico e rimpinguate le casse aziendali con il successo di vendite ottenuto dalle utilitarie della grande serie, anche la FIAT decise di cimentarsi nuovamente nel campo delle piccole vetture sportive, già sperimentato con le “Balilla Sport”.

fiat 850 sport coupé

Le nuove versioni “850” Coupé e Spider furono presentate contemporaneamente al Salone dell’automobile di Ginevra, l’11 marzo 1965, e la comparsa sul mercato di questi due modelli decretarono l’inizio della parabola discendente che, nel successivo decennio, portò molti produttori di vetture Special alla chiusura.

Fiat 850 Sport Coupé – Seconda Serie 

fiat 850 sport coupé

Nel 1968 il debutto del modello “850 Berlina” nell’allestimento “Special”, equipaggiata con il propulsore da 47 CV della “850 Coupé”, diminuì sensibilmente il divario di prestazioni velocistiche tra la berlina e la coupé, rendendo necessario un aggiornamento: al salone di Ginevra dello stesso anno fu presentata la nuova versione denominata “850 Sport Coupé”, dotata del nuovo motore sottoquadro tipo 100 GBC 000 con cilindrata maggiorata a 903 cm³, ottenuta lasciando invariato l’alesaggio e allungando la corsa a 68 mm.

fiat 850 sport coupé

L’aumento di potenza a 52 CV comportò varie modifiche a cominciare dal miglior materiale per valvole e sedi, diversa taratura del carburatore, pneumatici radiali, oltre all’adozione di una coppa dell’olio maggiorata, di un sistema di recupero automatico del gioco per i freni posteriori e alla sostituzione della dinamo con l’alternatore per le mutate esigenze di potenza elettrica determinate dai nuovi fari di profondità suppletivi e dalle luci di retromarcia.

fiat 850 sport coupé

Dal punto di vista estetico le novità risultarono ancora più numerose e più avvertibili. Il frontale presenta un nuovo disegno con fari gemellati, due da 170 mm e due di profondità da 130 mm, montati all’interno e incastonati al centro della calandra. I gruppi ottici di posizione e direzione sono disposti sotto il paraurti, ora dotato di rostri gommati.

fiat 850 sport coupé

Le modifiche più importanti riguardano la linea di cintura che si rialza lievemente in corrispondenza delle ruote posteriori, mentre il padiglione assume un’impostazione più slanciata, grazie al diverso raggio di curvatura che addolcisce il raccordo con la coda tronca, formando un piccolo di spoiler posteriore e migliorando il coefficiente aerodinamico. Oltre alla scomparsa delle appena accennate code in corrispondenza delle luci posteriori, il retro è caratterizzato dall’aggiunta di due luci di retromarcia, gemellate e in linea alle esistenti luci di posizione e di stop.

fiat 850 sport coupé

Anche gli interni furono interessati da alcune modifiche, come la diversa conformazione del divanetto posteriore, l’apposizione di una consolle portaoggetti sul tunnel, la finitura del pavimento in moquette e un largo impiego di materiale fonoassorbente, nel tentativo di aumentare l’insonorizzazione dell’abitacolo dal rombo del motore.

fiat 850 sport coupé

Nonostante le molte migliorie, il prezzo di listino si mantenne sostanzialmente invariato e, com’era accaduto per la “850 Coupé”, le prove su strada e pista della “850 Sport Coupé”, effettuate dalle riviste settoriali, restituirono prestazioni sensibilmente superiori a quelle dichiarate dalla casa costruttrice.

L’ultimo aggiornamento estetico del modello venne realizzato nel 1971, pochi mesi prima che la produzione cessasse, con un restyling del frontale che operò un innalzamento e ingrandimento dei fari di profondità, modificando le lamiere della calandra.

fiat 850 sport coupé

La modifica era dettata dall’adeguamento alle normative che aumentavano l’altezza minima dei fari dal suolo, entrata in vigore per il mercato britannico.

La “850 Sport Coupé” rinnovò il successo ottenuto dalla precedente “850 Coupé”, realizzando circa 200.000 esemplari venduti. Del resto all’epoca non esistevano sul mercato internazionale autovetture concorrenti per cilindrata e prezzo che potessero vantare simili prestazioni a costi tanto modesti.

Velocità massima dichiarata oltre 145 Km/h mentre il prezzo si attestava intorno alle Lire 980.000

fiat 850 sport coupé



Per contattare
l’amministratore di questo sito invia una mail a: [email protected]

Il testo è disponibile
secondo la licenza Creative Commons Attribuzione-Condividi allo stesso
modo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*