FIAT 1500 / 1600 S – (1960/1962) – Italia

Fiat 1500

Fiat_1500_pininfarina

Test Drive di una 1600 S – Clicca Sopra

——————————————————————————————————————–

Fiat 1500 / 1600 S

Nell’estate 1959 la Fiat presenta la ” 1500 Cabriolet “ : è praticamente lo stesso corpo vettura della ” 1200 ” disegnata e costruita da Pininfarina, però monta il motore 4 cilindri bialbero di derivazione O.S.C.A. (90 CV SAE). La  Fiat 1500 si differenzia della ” 1200 ” per la più ampia presa d’aria sul coperchio vano motore e per la diversa grigliatura alla presa d’aria.

Fiat_1500_turchese

Dal Salone di Torino del 1960 la ” Fiat 1500 ” viene equipaggiata con freni a disco all’avantreno. Dal luglio 1961 la ” 1500  Cabriolet ” assume la denominazione ” 1500 S “: dal 1962 diventa ” 1600 S ” (l’alesaggio viene portato a 80 mm. e la cilindrata diventa 1568 cc.: la potenza sale a 100 CV SAE, coppia invariata), la velocità massima è di 175 Km/h. Unica variante alla carrozzeria è la presa d’aria dinamica solo sul lato sinistro.

Fiat_1600_s

Per la ” 1500 ” la velocità massima dichiarata era di 170 Km/h mentre il consumo medio carburante era di 11,1 / 100 Km. La portata era un due posti secco + 50 kg. di bagaglio. Il costo di listino era pari a  Lire 1.800.000.

Fiat_1500_cabriolet_retro

La versione del modello “1500” (poi affiancata dalle versioni “1600 S” con motore bialbero a camme in testa OSCA) rimase in produzione fino all’anno 1966, totalizzando una produzione di circa 22.000 esemplari. Tale modello, a partire dallo stesso anno, venne sostituito nella gamma Fiat dell’epoca, dalla nuova spyder, che in massima parte mutuava la meccanica del modello Fiat 124. ( 2ott17 )

Fiat_1500_motore

Fiat_1500_S_Cabrio

Fiat_1500_cruscotto

fiat-1600-s-cabriolet-

fiat-1600-s-cabriolet-09

Articolo in collaborazione con : http://curiosando708090.altervista.org



Chiunque vanti titoli sulle foto di questo articolo mi contatti subito per la loro immediata rimozione

Per contattare
l’amministratore di questo sito invia una mail a: [email protected]

Il testo è disponibile
secondo la licenza Creative Commons Attribuzione-Condividi allo stesso
modo