BENELLI QUATTRO 654 – (1979/1986) – Italia

Benelli Quattro

benelli quattro

Con il nome Benelli Quattro si intendono una serie di motocicli costruiti con i marchi Benelli Moto Guzzi tra il 1974 e il 1986.

Benelli Quattro 654

benelli quattro

Presentata al Salone di Milano 1979, la 654 T entrò a catalogo all’inizio del 1980. Il motore è derivato da quello della 900 Sei, di cui usa quattro dei pistoni (alesaggio per corsa 60 × 53,4, cilindrata 603,94 cc). La carrozzeria è ripresa da quella della 354, con l’eccezione del cupolino (che è quello della 906); buona parte dei componenti (impianto elettrico, comandi al manubrio, strumentazione, freni, ecc…), sono invece di origine Guzzi.

benelli quattro

La qualità è migliorata rispetto alle serie precedenti, e non si trovano grossi difetti: anche il cambio appare migliorato. La potenza è di 54 CV alla ruota; la velocità massima è di 186 km/h.

benelli quattro

Nel 1981 viene presentata la 654 Sport, ovvero la versione turistica con il manubrio e la sella della “354 Sport II” (e le grafiche della 125 2C Sport). Purtroppo tutto questo non basta a risollevare le vendite:

benelli quattro

la meccanica è superata e con una pessima reputazione, ed in più è la moto più cara del segmento: nel 1980 costa 3,9 milioni di lire, quando la Honda CB650 costa circa 3,5 milioni, e la BMW R 65 è a 3,8 milioni circa. La produzione cessa nel 1986, insieme a quella delle altre quattro e sei cilindri Benelli. ( 1ott17 )

benelli quattro

La casa pesarese, entrata in una grave crisi finanziaria, dovrà attendere fino al 2000 per ritornare nel segmento delle grosse cilindrate, con la presentazione della Tornado Tre.

benelli quattro

Articolo in collaborazione con : http://curiosando708090.altervista.org



Chiunque vanti titoli sulle foto di questo articolo mi contatti subito per la loro immediata rimozione

Per contattare
l’amministratore di questo sito invia una mail a: [email protected]

Il testo è disponibile
secondo la licenza Creative Commons Attribuzione-Condividi allo stesso
modo